www.cfi.it

LEGGE MARCORA

Fotografia
La Legge Marcora  - L. 49 del 27/02/1985 – ha istituito un Fondo destinato alla salvaguardia dell’occupazione attraverso la formazione di imprese cooperative tra dipendenti di aziende in crisi.

Il Fondo è attualmente gestito da CFI che, in qualità di investitore istituzionale, utilizza le risorse conferite dal Ministero dello Sviluppo Economico per finanziarie la crescita di imprese cooperative attraverso una combinazione di linee di intervento in capitale sociale e in capitale di debito.

Destinatari dell’intervento sono piccole e medie imprese costituite nella forma di cooperativa di produzione e lavoro cooperativa sociale.

CFI interviene con una partecipazione di minoranza, nella forma di socio finanziatore, non superiore al valore del capitale sociale, delle riserve patrimoniali e del prestito sociale della cooperativa, nel limite massimo pari al doppio del capitale sociale versato dai soci dell’impresa.

La partecipazione è temporanea e va dismessa entro le tempistiche individuate dalla normativa di riferimento.

Oltre al capitale sociale, CFI finanzia le cooperative attraverso linee di intervento in capitale di debito:
  • finanziamenti per sostenere piani di investimento;
  • prestiti subordinati e prestiti partecipativi per migliorare la capitalizzazione delle imprese.
Per conoscere caratteristiche, requisiti di accesso e modalità di presentazione della domanda è possibile consultare la scheda informativa e la modulistica allegate in questa sezione.

Nel 2019, CFI - Cooperazione Finanza Impresa ha firmato un accordo con il FEI (il Fondo Europeo degli Investimenti) per l’accesso al Fondo EaSI, il Programma dell’Unione Europea per l’Occupazione e l’Innovazione Sociale; le cooperative che soddisfano i criteri di ammissibilità per l’impatto sociale possono fruire di uno sconto dello 0,5% sulla remunerazione ordinariamente applicata a ciascun intervento.

Oltre all’intervento Marcora, CFI accompagna i progetti delle imprese con:
  • finanziamenti agevolati della durata massima di 10 anni, anche per il circolante, il cui fondo di riferimento è stato istituito con il decreto del MISE del 4.12.2014, con l’obiettivo di concorrere alla nascita e allo sviluppo delle imprese cooperative.
  • finanziamenti agevolati per cooperative aventi sede operativa in Basilicata, il cui fondo di riferimento è stato istituito con L.R. n. 12/2015.
 
Si rimanda alla pagina https://www.cfi.it/normativa.php per la consultazione della normativa di riferimento.